ChristianLifeStyle a 360°

FACEBOOK     YOUTUBE     PHOTOBUCKET     WORSHIP     CONTACT


domenica 11 ottobre 2015

Se la tua vita fosse un fumetto



Spesso sentiamo parlare di un Dio che salva dal male o che fa miracoli… Caro lettore oggi vorrei presentarti un nuovo aspetto di Dio. Un Dio fumettista. Forse pensi che l’idea sia piuttosto stravagante e, perché no, anche impensabile, ma spero con quest’articolo di farti cambiare idea.  Inizialmente avevo in programma di parlare di Charles Shulz (creatore di Snoopy e Charlie Brown), ispirata dal fatto che lui credesse in Gesù e che nei suoi fumetti egli riuscisse ad interpretare così bene il travaglio ed il non senso umano, ma poi ho preferito parlare di un altro grande fumettista anzi il fumettista per eccellenza: Dio.

Forse ti starai chiedendo: “Quale fumetto ha scritto? Chi sono i protagonisti?”.
Semplice. Ogni nostro giorno di vita trascorso può rappresentare e corrispondere ad un capitolo del suo fumetto; ovviamente i protagonisti siamo noi.
Con le nostre scelte, viviamo un’avventura diversa, una storia diversa, che potrebbe essere suddivisa in capitoli e raccolta in un libro animato che si è soliti chiamare “Fumetto”. Molte persone al mattino ringraziano Dio per un altro giorno di vita, molte altre in quel preciso istante si muovono e si comportano in modo diverso. Su tutto questo il nostro Padre Fumettista ha un piano, una storia, un fumetto per ognuno di noi. Possiamo realizzarne le vignette e la storia intera se lasciamo la matita nelle sue mani. Lui disegna e disegnerà sempre qualcosa intorno a noi, su di noi, ma soprattutto dentro di noi. Il nostro caro Disegnatore si comporterà come se fosse un narratore esterno; Egli conosce perfettamente la nostra storia, ogni singola vignetta e ogni singola battuta ma guarderà tutto dall’alto e lascerà scorrere tutto senza costrizioni, ma con la libertà di riprenderci la matita se e quando lo riteniamo opportuno.
Da buon Fumettista prima di passare all’inchiostratura finale del fumetto, ha progettato degli abbozzi che non sono altro che la formazione e il passaggio da un essere solo fatto di carne e incoscienza a un essere che prende vita e matura i suoi sentimenti verso il suo Padre Celeste.
Non so chi abbia commissionato a Dio questo Fumetto e non so per quanti anni o secoli Lui continuerà a progettare e a disegnare; l’unica certezza che ho è quella improntata sul fatto che se disegna incostantemente che ama il Suo lavoro e quindi ama e rispetta ogni suo singolo protagonista.
Nella Bibbia si legge che il Creatore chiese a Giobbe: “Hai considerato con intelligenza gli ampi spazi della terra?” (Giobbe 38:18).
Questo grande Artista ci invita a studiare la Sua opera con l’invito messo per iscritto dal profeta Isaia che ci incoraggia a conoscere meglio Colui che è l’autore della creazione: “Alzate gli occhi in alto e vedete. Chi ha creato queste cose?” (Isaia 40:26).
Personalmente ritengo che noi uomini, essendo un piano divino, siamo stati anche il frutto di un sogno divino. Dio sognava l’uomo e forse per questo ogni giorno ci prende per mano e ci accompagna in un’avventura diversa, emozionante e per certi versi anche divertente. Walter Elias Disney citava spesso: “Prendi per mano i tuoi sogni”. Allo stesso modo il buon Padre celeste fa con noi: ci prende per la mano e ci guida verso la retta via. Spesso ci sentiamo abbandonati ed urliamo: “Dove sei?”. È proprio in quel preciso istante che stiamo vivendo l’esordio di questa storia animata. Come in ogni racconto c’è un finale. Anche per la nostra vita c’è n’è uno e quest’ultimo dipende da noi. Ora possiamo dire che tutto il creato è un’opera d’arte di Dio. Spesso viene presentato un Dio vasaio ma prima di fare un vaso, il buon vasaio “progetta” e “disegna” il vaso affinché quest’ultimo sia resistente ma soprattutto di bell’aspetto. Un po’ come il buon disegnatore che prima di disegnare progetta una storia, fa dei piccoli schizzi per poi passare ai grandi abbozzi e infine sceglie il progetto migliore con l’intenzione di rendere ogni protagonista e ogni fumetto testimonianza della Sua gloria.
Shulz (spero non si offenda) ha creato fumetti diversi per circa cinquant’anni. E il nostro Dio quanti fumetti ha prodotto? Per quanto tempo ancora ci lavorerà su? E tu sei pronto a vivere un’avventura diversa da quella di ieri? Quale ruolo interpreterai domani? Permetterai al Grande Fumettista di essere la testimonianza della Sua onnipotenza disegnando la tua vita?




Rosanna Di Fiore 


Nessun commento:

Posta un commento

Locations of visitors to this page
Pagine visitate:  



Torna in cima alla pagina