ChristianLifeStyle a 360°

FACEBOOK     YOUTUBE     PHOTOBUCKET     WORSHIP     CONTACT


lunedì 16 dicembre 2013

SL Comix: Posso solo immaginare


Per sbaglio... così tutto è iniziato, quella caviglia che si ruppe... e la carriera di un giovane giocatore di football chiamato Bart Millard cadde in frantumi, portando con se tutto quello che rimaneva dei suoi sogni... o forse no!
Il pastore dei giovani di Greenville, città natale di Bart, per “consolarlo” lo invita a cantare nel coro dei ragazzi.
Dopo vent’anni eccolo qui a raccontare la sua storia in musica. Su un palco davanti a migliaia di giovani, dopo averla incisa su milioni di dischi, questa storia è giunta molto lontano fino ad arrivare tra le tue mani.
Quella che Bart condivide, con “I can only imagine”, è la storia di un giovane che perde suo padre troppo presto, ma non lascia che il dolore lo privi del messaggio di speranza che solo un genitore cristiano può lasciare ai suoi figli, anche in momenti come questi. Per confortare il suo cuore dalla dipartita del padre, Bart scrive questa frase su tutto ciò che trova a portata di mano: “posso solo immaginare”. Quella semplice frase gli lascia scorgere un assaggio della gloria di Dio, realizzata già appieno dal padre, ma che si concretizzerà anche per lui un giorno nel vederlo faccia a faccia. Anni dopo Bart in viaggio nel bus della band in cui canta, i MercyMe, mentre sta cercando di scrivere un brano su un vecchio quaderno, si ritrova davanti quella frase, e tutto il significato di cui era carica.
Così in dieci minuti prende vita nero su bianco una storia che lo accompagnava da oltre dieci anni... I can only imagine.

Buona lettura!

Carmine Principe






Nessun commento:

Posta un commento

Locations of visitors to this page
Pagine visitate:  



Torna in cima alla pagina