ChristianLifeStyle a 360°

FACEBOOK     YOUTUBE     PHOTOBUCKET     WORSHIP     CONTACT


lunedì 3 gennaio 2011

Intervista ad Elio Marrocco



Domenico Sorrentino: Abbiamo l’onore e il piacere di avere con noi il pastore Elio Marrocco che ci ha ospitato in questa bellissima esperienza canadese… gli faremo qualche domanda a partire dalla sua vita.
Il tuo primo libro “Un italiano vero” racconta la tua vita fino all’esperienza in Australia e adesso sei qui in Canada. Cosa è successo?

Elio Marrocco: Si, la mia età alla fine del mio primo libro era 49 anni, adesso ne ho 57… sono passati diversi anni! Non mi aspettavo che il Signore mi avrebbe traslocato dall’Australia in Canada, però sentivo che qualche cambiamento doveva avvenire, infatti, stavo pregando già da tanti anni a questo riguardo… non mi aspettavo, però, un cambiamento così drastico! Ma il Signore è stato buono: ci ha fatto sentire fortemente questa chiamata e siamo venuti qui a Toronto nel 2005. Abbiamo visto la mano del Signore muoversi in maniera straordinaria… c’è stata una crescita fenomenale della chiesa. Il culto inglese per esempio è cresciuto da una ottantina di persone a quasi quattrocento persone; in meno di cinque anni abbiamo fatto il battesimo in acqua a 120 persone perciò abbiamo constatato che la nostra venuta qui a Toronto è stata veramente da parte del Signore.

Domenico Sorrentino: Davvero siamo stati bene in questa esperienza canadese, i fratelli della chiesa ci hanno ospitato in maniera meravigliosa. Che cosa ne pensi tu invece dell'esperienza del coro Osanna in Canada?

Elio Marrocco: Da quello che sento, tutti sono rimasti stupiti, entusiasti della vostra venuta… non soltanto relativamente al canto perché state cantando maestosamente – infatti la corale ha un atteggiamento professionale – ma siamo stati toccati dal vostro amore, dalla vostra umiltà, dalla presenza del Signore che portate con voi! Quante volte ho sentito persone in questi giorni dire: “Sentiamo la presenza del Signore”... questo mi ha dato gioia perché avendo ascoltato il coro solo una volta in Italia, non conoscevo tanto di voi ed ero un pò trepidante anche se avevo detto che eravate il coro più forte dell’Italia... l’avevo detto in fede!

Domenico Sorrentino: Un’ultima domanda: cosa ne pensi del Magazine Sunday Life?

Elio Marrocco: Sunday Life è già un titolo che attrae, ed ho visto subito che è un giornalino fatto molto bene… si potrebbe vendere nei giornalai, è bellissimo, attrae!
Gli articoli sono buoni, buonissimi anche i titoli, l’impostazione è buonissima… perciò spero che continuate a farlo in questa maniera perché sono sicuro che porterà benedizione a tante persone.

Domenico Sorrentino: Ringraziamo il fratello Elio per essere stato con noi e speriamo che al più presto venga a farci visita in Italia, magari con un gruppo di giovani, per essere di continuo insegnamento e ispirazione per noi alla gloria del Signore. Dio ci benedica!

Elio Marrocco: Grazie, sarà la nostra gioia!

Nessun commento:

Posta un commento

Locations of visitors to this page
Pagine visitate:  



Torna in cima alla pagina