ChristianLifeStyle a 360°

FACEBOOK     YOUTUBE     PHOTOBUCKET     WORSHIP     CONTACT


martedì 11 maggio 2010

Una famiglia come le altre?




Sul web è stato pubblicato un articolo su Angelina Jolie che riflette una tragica realtà: il mondo dello spettacolo non è estraneo ai comuni problemi familiari. Ecco cosa rivela l'ex bodyguard della Jolie:
“Tutti la conoscono come l'angelo di Hollywood, visto che è sempre impegnata in cause umanitarie e ha adottato ben 3 bambini, ma a quanto rivela la sua ex guardia del corpo a In Touch Weekley in realtà Angelina Jolie sarebbe un disastro: "Angelina ha un'immagine pubblica e una privata - ha detto l'uomo - è concentrata su se stessa e maniaca del controllo".

Secondo l'uomo, che per l'intervista si fa chiamare semplicemente Bill, Angie è una donna nervosa, sempre tesa, che perde facilmente il controllo. "Angelina è concentrata solo su se stessa, non ha pazienza, è disturbata" ha confessato l'uomo, che della famiglia sembra salvare solo Brad Pitt: "Lui è tranquillo e paziente con i bambini, lei urla e poi sparisce: può chiudersi per ore nella sua suite lasciando Brad da solo a gestire i figli. Li punisce con il silenzio". La supermamma a detta dell'uomo non si commuoverebbe neanche di fronte ai figli, dunque: "Se i bambini sembravano turbati dal suo comportamento lei se ne fregava, le lacrime non la commuovono". I Brangelina, dunque, sembrerebbero proprio una famiglia come tutte le altre”.

A quanto pare l'immagine che traspare dal mondo dello spettacolo non è poi tanto diversa da quella comune. Nella mente dell'uomo, spesso, si insinua l'idea che essere vip, significhi essere felici e non avere problemi... ma qual è la realtà? I media propongono un'immagine della famiglia ideale: comprensiva, sensibile, educata e rispettosa... ma cosa si nasconde dietro le quinte? Molte volte la famiglia deve fare i conti con l'incomprensione, l'insensibilità e la maleducazione… ma può sorgere la domanda: il cristiano vive gli stessi problemi? La risposta è ovviamente affermativa, anche se il Cristianesimo si manifesta, in maniera più evidente, proprio nell’ambito della famiglia.

C’è nel mondo un pensiero comune: essere cristiani significa non avere problemi, vivere fuori dal mondo e vivere in una campana di vetro, ma non è così! Il diavolo sa che le singole cellule di questo corpo, la Chiesa, sono le famiglie, e lui dà il meglio di sé, proprio in questo campo. Ma il cristiano come reagisce a tutto ciò? Un verso della Bibbia rivela il segreto per avere una famiglia benedetta da Dio: "Se l'Eterno non edifica la casa, invano vi si affaticano gli edificatori..." (Salmo 127:1). Cosa significa questo verso? Come fa Dio ad edificare la nostra famiglia? Sicuramente sarai giunto alla conclusione, come ogni individuo che ha famiglia, che non si può avere il controllo di ogni componente di essa, come se si pilotassero dei robot… ognuno ha una sua personalità e un suo carattere. La gente, tante volte, si lamenta dei figli, della moglie, del marito e dei genitori… quante incompatibilità caratteriali in famiglia che sono come benzina sui fuochi delle discussioni familiari… ma vorrei permettermi caro lettore: hai mai pregato per tuo marito? Hai mai pregato per tua moglie? Hai mai pregato per i tuoi figli? Hai mai pregato per i tuoi genitori? Se non lo stai facendo stai edificando invano la tua casa! Coinvolgi Dio nell'edificazione della tua famiglia, Egli farà un grande miracolo creando dei sentimenti di rispetto e amore in ogni componente di essa, così da non avere una famiglia come tutte le altre. Che il Signore possa edificare le nostre case!


Nessun commento:

Posta un commento

Locations of visitors to this page
Pagine visitate:  



Torna in cima alla pagina